11 GIORNI con partenza da Fes

Visite a medine ed autentici villaggi berberi, alternando trekking tra le dune e oasi con alloggio in case di famiglie del posto e hotel.

Questo tour è il vero modo per scoprire il patrimonio del Marocco.

 ITINERARIO.

1° giorno: Aeroporto – Fes

2° giorno: Fes

3° giorno: Fes – Azrou – Midelt – Valle dello Ziz – Deserto dell’Erg Chebbi

4° giorno: Deserto dell’Erg Chebbi

5° giorno: Merzouga – Campamento nomade – Campamento berbero

6° giorno: Campamento berbero – Hamada

7° giorno: Hamada – Merdani

8° giorno: Merdani – Mfis – Khamlia

9° giorno: Khamlia – Taboumiet – Tanamoust – Tamzydat – Dayet Srij – Merzouga

10° giorno: Deserto dell’Erg Chebbi – Midelt – Ifrane – Fes

11° giorno: Fes – Aeroporto

PACCHETTO.

INCLUSI

Personale
Autista-guida che parla italiano
Guida locale che parla italiano

Trasporti
Mezzo privato con aria condizionata (tipo 4×4, minivan o autobus, a seconda del numero dei
partecipanti) per tutti i trasferimenti interni come da programma
Trasferimenti da e per aeroporto con assistenza in lingua italiana

Visite
FES: city tour privato
RISSANI: tour guidato
ERG CHEBBI: trekking (pacchetto privato che include addetto ai pasti, conduttore di cammelli, cammello e quattro notti nel deserto)

Pernottamenti
FES: 3 notti in hotel con colazione
ERG CHEBBI: 3 notti in hotel in mezza pensione e 4 notti in tenda berbera privata in pensione completa

NON INCLUSI

 Volo intercontinentale
 Assicurazione di viaggio
 Ingressi in musei e/o monumenti
 Pranzi, bibite, mance, extra in hotel e spese personali
 Tutto quello non incluso nella voce “Servizi inclusi”

NOTE: durante i trasferimenti tra una città e l’altra e le escursioni giornaliere, per razionalizzare i tempi, si realizzeranno pranzi veloci in piccoli ristoranti o in punti panoramici (a carico del viaggiatore; circa euro 5-10 per persona).

ITINERARIO COMPLETO

1° giorno: Aeroporto – Fes
Pick-up all’aeroporto e trasferimento all’hotel. A seconda dell’ora di arrivo a Fes, avrete la possibilità di fare una escursione opzionale alle rovine romane Volubilis. Cena libera e notte in hotel.
2° giorno: Fes
Tutto il giorno sarà dedicato alla visita guidata della più antica delle città imperiali. Fondata nel 808 come prima capitale politica, religiosa e culturale, Fes possiede una medina impressionante che è dichiarata patrimonio dell’UNESCO. La prima tappa della visita saranno le porte dorate del palazzo reale ed il quartiere ebraico. Più tardi saliremo fino alla muraglia esterna, che è un punto panoramico per eccellenza, e da lì andremo in una officina di ceramica per vedere il tradizionale lavoro con l’argilla, che diventa terracotta dopo esser cotta in forno aperto. Una volta nella medina, faremo una pausa per rilassarci e assaggiare la famosa pastilla, piatto dolce/salato tipico di Fes. Poi continueremo con una passeggiata per le viuzze labirintiche fino a raggiungere la parte dove ci sono i quartieri degli artigiani (tessitori di tappeti, orafi, concerie…), che naturalmente secoli fà hanno importato dalla Spagna le loro conoscenze artigianali, mantenendo così l’arte e lo stile andaluso fino ai nostri giorni dando, appunto, a Fes il nome meritato di “città degli artigiani”. Cena libera e pernottamento in hotel.
3° giorno: Fes – Azrou – Midelt – Valle dello Ziz – Deserto dell’Erg Chebbi
Il terzo giorno del vostro viaggio partiremo da Fes la mattina presto, per dirigerci verso il deserto dell’Erg Chebbi. Attraverseremo il Medio e l’Alto Atlante, passando per Azrou (fermata facoltativa nel bosco di cedri dove potrete fotografare le scimmie), Midelt (fermata facoltativa per il pranzo) fino ad arrivare alla Valle del Ziz, dove potremo vedere un vasto oasi pieno di palme. Durante questa giornata scoprirete il meraviglioso Marocco meridionale, facendo diverse soste per ammirare il panorama e fotografare il paesaggio. Con calma attraverseremo la porta del deserto ed infine arriveremo all’Erg Chebbi con le sue magiche dune. Notte e cena in uno dei più bei hotel della zona.
4° giorno: Deserto dell’Erg Chebbi
Dopo aver visto l’alba tra le dune, faremo colazione ed inizieremo una nuova giornata con bellissimi paesaggi desertici. La nostra prima tappa sarà la visita del villaggio di Hassi Labied, dove potrete vedere la famosa oasi con la sua khettara, un antico sistema di irrigazione con pozzi e canali sotterranei. La seconda visita sarà dedicata alla ex capitale imperiale del Marocco – Rissani. Qui potrete godere di una passeggiata nel mausoleo Mulay Ali Cherif, nella kasba, nel museo del Ksar Fida e nel suo famoso mercato che è un labirinto di suoni, rumori, colori, sapori, contatti tra i quali è bello perdersi e lasciarsi trasportare. L’apice di questa visita sarà il pranzo: una pizza berbera in un vecchio ksar all’uscita di Rissani. Dopo pranzo, faremo una passeggiata nell’oasi per scoprire le sfide e le bellezze naturali di alcuni dei più suggestivi siti naturali nella regione del deserto dell’Erg Chebbi, faremo un viaggio nel passato mentre visiteremo le antiche saline. Questo interessante tour per il villaggio ci porterà nel cuore di Haroun dove incontreremo l’apicoltore del villaggio che ci porterà a casa sua per mostraci le sue arnie murali e spiegarci come si produce il miele nel deserto. Alla fine, potrete assaggiare anche alcune delle specialità locali: pane cotto nel forno tradizionale in terra battuta, il delizioso miele del deserto, lo sciroppo di datteri, ed il tutto accompagnato da una delizioso tè alle piante raccolte nella zona. Nel tardo pomeriggio lasceremo il ksar per ritornare all’hotel. Cena e pernottamento in hotel.
5° giorno: Merzouga – Campamento nomadi – Campamento berbero
Dopo una notte di riposo saremo pronti per iniziare il nostro primo giorno di trekking. Alle 10.00 prenderemo i cammelli (e loro i nostri bagagli) e, lentamente, andremo a piedi fino al campamento dei nomadi. Di tanto in tanto ci fermeremo a fotografare l’ampia distesa di sabbia dorata e godere del meraviglioso paesaggio. Al campamento, mentre i cammellieri staranno preparando il pranzo, potrete fare una passeggiata fino alle dune (salire sulla cresta, sciare ecc.), avere un primo contatto con la famiglia di nomadi che ci ospiterà, o semplicemente riposarvi. Dopo una pausa per il pranzo ed il tè/caffè, riprenderemo i cammelli e proseguiremo il trekking fino ad un campamento situato in mezzo alle dune dove passeremo un’indimenticabile serata nel deserto. La sera, potremo assaggiare una deliziosa cena accompagnata dal suono ritmico dei tamburi. Pernottamento in tenda o sotto le stelle.
6° giorno: Campamento berbero – Hamada
Dopo un’indimenticabile prima notte sotto le stelle, ci sveglieremo all’alba per catturare la magia del sole che sorge dalla duna e fare una piacevole colazione ai suoi piedi. Lasceremo il campamento berbero per iniziare una nuova giornata di trekking ed andare alla Hamada – il deserto nero. Una pausa ci permetterà di rimetterci in sesto dopo una bella passeggiata di tre ore, mangiare e riempirci con nuova energia. Poi, continueremo a camminare per altre due ore ed il pomeriggio arriveremo ad un casetta fatta in pietra dove vive una famiglia nomade. Ceneremo un buon couscous e passeremo la notte in tenda berbera.
7° giorno: Hamada – Merdani
Fare una passeggiata nel deserto a piedi scalzi prima della colazione vale veramente la pena ma è anche un buon modo per iniziare la giornata. Ci incammineremo per la hamada per tre ore, ammirando il bel paesaggio e scoprendo le piante del deserto, fino ad arrivare ad un grande tamerice (albero del deserto). I cammellieri serviranno il tè ed inizieranno a preparare una pizza berbera cotta nella sabbia. Dopo il pranzo ed una pausa salutare, continueremo la passeggiata (2 ore) fino Merdani, un vecchio villaggio abbandonato, dove saremo ospiti dell’unica famiglia che vive lì. Cena e notte in una casa abbandonata o sotto le stelle.
8° giorno: Merdani – Mfis – Khamlia
Dopo la colazione, avendo il deserto alla nostra destra, cammineremo sul letto secco del fiume Talghoumt per arrivare al villaggio abbandonato di Mfis (2 ore), famoso per le sue miniere di khol, quarzo, ematite e piombo. Mentre visiteremo le miniere e faremo splendide foto di questo paesaggio diverso, quasi il lunare, i cammellieri prepareranno il pranzo. Più tardi, proseguiremo con il trekking e ci dirigeremo lentamente verso Khamlia, un villaggio abitato dalla tribù Gnaoua, i cui abitanti sono i bis – nipoti degli ultimi schiavi neri portati in Marocco come forza lavoro. Qui avrete la possibilità di fare un viaggio nel tempo grazie alla loro musica spirituale che vi rilasserà e farà staccare un attimo dal mondo esterno. Cena e pernottamento nella casa di una famiglia Gnaoua o in tenda berbera.
9° giorno: Khamlia – Taboumiet – Tanamoust – Tamzydat – Dayet Srij – Merzouga
Questo sarà purtroppo il nostro ultimo giorno di trekking che prevede il tratto Khamlia – Hassi Labied. La mattinà presto ci incammineremo attraversando i villaggi di Taboumiat, Tanamoust, Tamzydat, passeremo lungo il lago Dayet Srij e verso mezzogiorno raggiungeremo Hassi Labiad. Recupereremo i nostri, saluteremo le guide che ci avranno accompagnato durante quest’avventura di cinque giorni ed andremo all’hotel. Dopo una bella doccia rinfrescante, saremo pronti per il pranzo. Nel pomeriggio vi potrete rilassare nell’hotel bevendo un tè accanto alla piscina o sul terrazzo, fare una passeggiata nel villaggio o salire la grande duna per vedere il tramonto. Cena e pernottamento in hotel.
10° giorno: Deserto dell’Erg Chebbi – Midelt – Ifran – Fes
Dopo la colazione lasceremo il deserto alle nostre spalle ed andremo a Erfoud, città dei fossili. Qui ci fermeremo per vedere il sistema d’irrigazione che le popolazioni locali utilizzano dal XII° secolo per irrigare le oasi della regione di Tafilalet. Nella stessa città visiteremo un’officina fossile per avere un’idea sull’età geologica della zona e vedere come si lavora il fossile naturale dal momento in cui la pietra è estratta fino alla lucidatura finale. Poi continueremo il nostro viaggio ammirando il paesaggio predesertico per raggiungere Midelt, famosa per la produzione di mele di alta qualità e l’estrazione di minerali, dove ci fermeremo per pranzare. Nel pomeriggio proseguiremo il viaggio attraverso Ifran, la piccola Svizzera del Marocco (fermata facoltativa) per raggiungere poi il punto finale – Fes. Cena e pernottamento in hotel.
11° giorno: Fes – Aeroporto
A seconda dell’ora di partenza, potrete fare una passeggiata facoltativa nella medina o un’escursione a Sefrou. Trasferimento in aeroporto all’ora stabilita.

Nota: è possibile realizzare questo viaggio da qualsiasi punto

Richiedi maggiori informazioni e prenota subito.

Contattaci